Carabinieri salvano donna da fratello violento: arrestato 40enne a Petilia Policastro

fonte: WeSud

Un 40enne di Petilia Policastro (KR), è stato arrestato nel pomeriggio del 5 luglio u.s. per maltrattamenti contro familiari o conviventi dai militari della Stazione Carabinieri di Petilia Policastro.

Nel pomeriggio del 5 luglio, la Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Petilia Policastro riceveva una chiamata da parte di una donna la quale, in forte stato di agitazione, richiedeva l’intervento dei carabinieri, presso l’abitazione del fratello in quanto lo stesso l’aveva appena picchiata con calci e pugni alla schiena e alle gambe; la stessa si era rifugiata nel bagno dell’abitazione riuscendo ad allertare i Carabinieri.

I militari, giunti immediatamente in soccorso della donna, trovavano l’uomo in forte stato di alterazione che insultava la donna; i carabinieri procedevano ad effettuare i primi accertamenti, in stretta sinergia e coordinati dalla Procura della Repubblica di Crotone, da quali è emerso un quadro familiare di violenze, minacce ed insulti posti in essere dall’arrestato nei confronti della sorella, sfociato con l’ultimo episodio di violenza che ha portato all’arresto dell’uomo.

L’uomo, al termine delle formalità di rito è stato sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Continua quindi senza sosta l’attività dell’Arma dei Carabinieri che, in sinergia con la Procura della Repubblica di Crotone, pone la massima attenzione nella prevenzione e repressione di questa tipologia di reati, analizzando con scrupolosità ogni segnale o elemento e attivandosi nell’immediatezza delle richieste di aiuto da parte delle vittime.

Cosa ti interessa?

Esplora alcuni dei migliori consigli da tutta la città da parte dei nostri partner

To top