Carenza idrica a Papanice: Il Comitato chiede un incontro al Prefetto

fonte: WeSud

Il Presidente del Comitato per la Difesa del Diritto del Cittadino di Papanice, Pantaleone Paglia, ha inoltrato una richiesta formale al Prefetto di Crotone, Franca Ferraro, per la convocazione di una delegazione del comitato. La situazione nella comunità di Papanice è infatti diventata insostenibile.

“Siamo solo ai primi giorni di caldo e, nonostante la popolazione non sia aumentata di numero, la carenza d’acqua è già critica,” ha dichiarato Paglia. “Accettiamo ogni tipo d’intervento sulla rete idrica, ma non è più tollerabile lo scempio che si sta perpetrando a nome e sulle spalle dei cittadini di Papanice. La carenza d’acqua è ingiustificata, se non per spiegazioni deboli e scuse da chi risponde al telefono.”

Paglia ha evidenziato un paradosso: “L’acqua manca sistematicamente solo a Papanice, dove molte persone indigenti non possiedono un serbatoio di accumulo. Le spese per la corrente elettrica aumentano a causa dell’uso continuo dell’autoclave. Questi disagi colpiscono in particolare famiglie con anziani, bambini e persone con disabilità.”

Il comitato chiede al Prefetto di ascoltare le loro preoccupazioni e di instaurare un dialogo volto a trovare una soluzione che possa alleviare il disagio di una grossa fetta di popolazione che vive nel quartiere/paese di Papanice.

“In attesa di una sua risposta, restiamo fiduciosi di essere ascoltati. Con l’occasione, porgiamo i più distinti saluti.”

Cosa ti interessa?

Esplora alcuni dei migliori consigli da tutta la città da parte dei nostri partner

To top