Crotone: fermati tre scafisti egiziani, in carcere dopo lo sbarco di 89 migranti il 5 giugno scorso

fonte: WeSud

Tre cittadini egiziani sono stati arrestati dalla Squadra Mobile della Questura di Crotone con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. I tre uomini, a bordo di un’imbarcazione, avevano trasportato illegalmente in Italia 89 migranti provenienti da Afghanistan, Iraq, Siria, Iran ed Egitto.

Lo sbarco è avvenuto il 5 giugno scorso, quando la locale Capitaneria di Porto è intervenuta in soccorso dei migranti, intercettando l’imbarcazione al largo delle coste crotonesi. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti dell’Ufficio Immigrazione e della Polizia Scientifica.

Le indagini, avviate dalla Squadra Mobile, hanno permesso di ricostruire le fasi del viaggio e di individuare i tre scafisti grazie alle dichiarazioni dei migranti e all’analisi dei loro telefoni cellulari.

Al termine delle attività investigative, che hanno fornito elementi di prova a carico dei tre uomini e atteso il concreto pericolo di fuga, gli stessi sono stati posti in stato di fermo di polizia giudiziaria e associati presso la locale Casa Circondariale. Dovranno rispondere all’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina davanti alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone.

L’arresto dei tre scafisti rappresenta un importante risultato per le forze dell’ordine impegnate nel contrasto all’immigrazione clandestina. L’operazione dimostra l’impegno della Polizia di Stato nel garantire la sicurezza del territorio e nel tutelare la legalità.

Cosa ti interessa?

Esplora alcuni dei migliori consigli da tutta la città da parte dei nostri partner

To top