Crotone: Piano di azione per la qualità ambientale nell’area degli ex mercati generali

fonte: WeSud

La Consulta Ambientale di Crotone si è riunita nei giorni scorsi per discutere tematiche cruciali riguardanti l’ambiente e la salute pubblica della città. Alla riunione hanno partecipato il Sindaco Voce e l’Assessore all’Ambiente De Renzo, i quali hanno collaborato con la Consulta per definire un piano d’azione concreto e mirato.

Uno dei punti salienti dell’incontro – rende noto il segretario Andre Correggia – è stato il monitoraggio della qualità dell’aria e dell’acqua nell’area degli ex mercati ortofrutticoli di Crotone, un sito attualmente sotto indagine da parte della procura per omessa bonifica. In risposta alle preoccupazioni della comunità, il Sindaco ha annunciato che verrà richiesta all’Arpacal (Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Calabria) l’implementazione di un monitoraggio dettagliato della qualità dell’aria in quella zona. Questo passo è fondamentale per garantire la salute e il benessere dei cittadini di Crotone.

Un altro tema cruciale affrontato è stato quello della bonifica del Sito di Interesse Nazionale (SIN). La Consulta Ambientale ha chiesto che tutti i rifiuti contaminati siano trasferiti fuori dal territorio di Crotone per assicurare la sicurezza della comunità locale. Su questo punto, il Sindaco Voce ha espresso pieno supporto e ha confermato l’impegno dell’amministrazione a sostenere questa richiesta, una posizione già assunta nella conferenza dei servizi al ministero. La Consulta ha inoltre enfatizzato la necessità di condurre la bonifica con la massima trasparenza e nel rispetto delle normative ambientali vigenti.

Per garantire un coinvolgimento attivo della comunità nei processi decisionali e operativi, la Consulta ha pianificato una serie di incontri pubblici. Questi incontri serviranno a informare i cittadini sui progressi relativi al monitoraggio dell’aria e alle operazioni di bonifica, promuovendo la partecipazione e la consapevolezza pubblica.

Infine, durante l’incontro, la Consulta ha invitato il Sindaco a sollecitare la presenza dei consiglieri comunali alle riunioni della Consulta stessa. Questa collaborazione è vista come un passo importante per migliorare la sinergia tra l’amministrazione comunale e i rappresentanti del territorio, garantendo che le esigenze e le preoccupazioni della comunità siano adeguatamente rappresentate e affrontate.

Cosa ti interessa?

Esplora alcuni dei migliori consigli da tutta la città da parte dei nostri partner

To top