Don Antonio Ammirati di Isola di Capo Rizzuto Eletto Segretario Generale del CCEE

fonte: WeSud

Durante l’Assemblea Plenaria del Consiglio delle Conferenze Episcopali Europee (CCEE) tenutasi a Belgrado dal 24 al 27 giugno 2024, è stato eletto il nuovo Segretario Generale del CCEE, Don Antonio Ammirati. Questa prestigiosa nomina è stata conferita a Don Ammirati su invito di Mons. Ladislav Nemet, Arcivescovo di Belgrado e Vice Presidente del CCEE, succedendo così a Don Martin Michaliček.

Nato nel 1974 e ordinato sacerdote nel 1999 per l’Arcidiocesi di Crotone – Santa Severina, Don Ammirati porta con sé una ricca esperienza e un impegno profondo nel campo della comunicazione e delle relazioni internazionali ecclesiali. Prima di assumere l’incarico di Segretario Generale, ha ricoperto il ruolo di Vice Segretario Generale e Portavoce del CCEE, contribuendo in modo significativo alla promozione dei valori cristiani e alla cooperazione tra le conferenze episcopali europee.

La carriera di Don Ammirati è stata caratterizzata da diversi ruoli di responsabilità nella Chiesa cattolica italiana e internazionale. Ha svolto la funzione di Segretario Generale della Curia Diocesana Crotonese e ha lavorato attivamente per l’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali della Conferenza Episcopale Italiana (CEI), dove ha supervisato la regia della Santa Messa su RaiUno e collaborato con programmi televisivi di rilevanza religiosa e sociale.

Tra il 2014 e il 2020, ha contribuito significativamente come consulente editoriale e regista per TV2000, partecipando alla copertura di eventi papali in collaborazione con Vatican Media. La sua competenza e la sua dedizione si sono espresse anche attraverso il coordinamento del Servizio Interventi Caritativi a favore del Terzo Mondo della CEI e la partecipazione ai consigli di amministrazione di importanti fondazioni ecclesiali.

Nel contesto del CCEE, Don Ammirati ha diretto il Simposio sui giovani a Cracovia nel 2022 e ha giocato un ruolo chiave come coordinatore dell’Assemblea Sinodale Continentale a Praga nel 2023. Ha guidato il trasferimento della sede del CCEE da San Gallo a Roma e ha contribuito alla creazione della Fondazione CCEE in Italia, consolidando così la presenza e l’influenza del Consiglio delle Conferenze Episcopali Europee.

L’elezione di Don Antonio Ammirati rappresenta un motivo di orgoglio non solo per la sua comunità di Isola di Capo Rizzuto, che già ha dato i natali a tre vescovi, ma per l’intera Chiesa cattolica europea. Con la sua bontà d’animo, la sua vasta esperienza e la sua determinazione, Don Ammirati si propone di rafforzare ulteriormente la cooperazione tra le conferenze episcopali europee, promuovendo l’unità e i valori spirituali che caratterizzano la missione della Chiesa nel mondo contemporaneo.

Cosa ti interessa?

Esplora alcuni dei migliori consigli da tutta la città da parte dei nostri partner

To top