Impiantistica sportiva, il quartiere Farina escluso dal programma di recupero del Comune di Crotone

fonte: WeSud

Il Comitato di Quartiere Tufolo Farina ha sollevato una denuncia significativa riguardante l’esclusione del quartiere dal programma di recupero degli impianti sportivi annunciato dall’amministrazione comunale. Questa voce forte e decisa rappresenta la delusione e la frustrazione dei residenti per l’assenza di attenzione alle loro esigenze e alle potenzialità di riqualificazione del quartiere.

Nonostante il quartiere disponga di numerose aree di proprietà comunale, sembra essere stato trascurato dai piani di investimento per il recupero degli impianti sportivi. Questa esclusione è stata motivo di grande preoccupazione per il Comitato di Quartiere Tufolo Farina, che si è interrogato sulle ragioni di questa mancanza di considerazione da parte delle istituzioni locali.

Il Comitato ritiene che non si possa attribuire la responsabilità esclusivamente all’assessore responsabile del programma di recupero. Invece, invita l’intera Giunta Comunale e i consiglieri del quartiere a riflettere sulle loro azioni e sulle loro responsabilità politiche in merito a questa questione.

Le domande rivolte ai consiglieri del quartiere sono chiare e dirette: dove erano durante la fase di pianificazione del programma di investimento? Cosa hanno fatto per promuovere la riqualificazione del quartiere Tufolo Farina? E, soprattutto, perché non hanno segnalato alla Giunta Comunale l’importanza di includere il quartiere nel programma di recupero?

Il Comitato denuncia inoltre la mancanza di coinvolgimento e di azione da parte dei consiglieri del quartiere nel processo decisionale, mettendo in evidenza il rischio che i giovani del quartiere siano indotti a trascorrere il tempo per strada, senza alternative valide come gli impianti sportivi.

La mancata acquisizione di alcune aree del quartiere al patrimonio comunale è un’altra questione sollevata dal Comitato, che vede in questa situazione un danno evidente per l’intera comunità.

In conclusione, il Comitato di Quartiere Tufolo Farina chiede un maggiore impegno da parte dei consiglieri del quartiere e dell’intera amministrazione comunale per affrontare le esigenze e le preoccupazioni dei residenti. Solo attraverso un dialogo aperto e una collaborazione attiva sarà possibile garantire un futuro migliore per il quartiere e per tutti i suoi abitanti.

Cosa ti interessa?

Esplora alcuni dei migliori consigli da tutta la città da parte dei nostri partner

To top