L’eccellenza del pane premiata: il forno “L’Arte Bianca” di Crotone conquista ancora una volta il Gambero Rosso

fonte: WeSud

Il prestigioso riconoscimento della guida “Pane e Panettieri d’Italia 2025” del Gambero Rosso ha nuovamente premiato il talento e la dedizione di Claudio e Simona Manfredi, proprietari de “Il Forno l’Arte Bianca”. Quest’anno segna il secondo trionfo consecutivo per questa eccellenza artigianale nel cuore della città.

Claudio Manfredi, erede di una lunga tradizione familiare di panificatori, insieme alla moglie Simona, ha saputo rivoluzionare il panorama locale con la loro passione per il pane di alta qualità e l’approccio innovativo. Il segreto del loro successo risiede non solo nella scelta delle migliori materie prime, ma anche nella continua ricerca delle tecniche più avanzate di panificazione, studiate presso maestri rinomati come Gabriele Bonci.

La guida del Gambero Rosso ha lodato il loro impegno quotidiano nel mettere in tavola un pane “serio”, seguendo un calendario dettagliato che spazia dal multicereali al pane di segale 100% in purezza, fino alle varianti con grani antichi e curcuma. Ogni creazione è frutto di una dedizione che si esprime anche attraverso la lievitazione naturale e la cura artigianale della crosta, rendendo ogni fetta un’esperienza sensoriale unica.

Tra le specialità de “Il Forno l’Arte Bianca” spiccano la baguette croccante, le pucce e le pinse farcite in mille modi, nonché le dolcezze come il pangocciolo e le girelle uvetta e anice, irresistibili agli occhi e al palato.

Il riconoscimento per il secondo anno consecutivo sottolinea non solo la qualità straordinaria dei prodotti offerti, ma anche l’impegno costante nella ricerca della perfezione artigianale e nell’innovazione culinaria. Questo successo è un tributo alla tradizione, alla creatività e all’amore per l’arte bianca che Claudio e Simona Manfredi portano avanti con passione e dedizione.

Con più del 10% dei panifici della guida che coltivano direttamente i propri grani, si evidenzia anche un crescente ritorno alla filiera corta e alla valorizzazione delle produzioni locali, un altro motivo di orgoglio per il Forno l’Arte Bianca e per la sua comunità.

In conclusione, il doppio riconoscimento conferma che “Il Forno l’Arte Bianca” non è solo un nome, ma un vero e proprio simbolo di eccellenza nel panorama della panificazione artigianale italiana, che continua a deliziare e sorprendere i propri clienti con ogni fetta di pane.

Cosa ti interessa?

Esplora alcuni dei migliori consigli da tutta la città da parte dei nostri partner

To top