Lorica Lake: Tra sport e natura, trionfa Aqa Cosenza nella gara di nuoto in acque libere

fonte: WeSud

Lorica Lake non è stata e non è solo una manifestazione sportiva. Sabato e domenica scorsi, nella più bella gara d’Italia in acque libere, sportivi e famiglie si sono dati appuntamento per due giornate intensissime ma piene di entusiasmo. Ventuno squadre partecipanti, centinaia di iscritti ed una classifica che non lascia margini di errore: a vincere, ancora una volta, è la società **Aqa Cosenza** con 672 punti, staccando nettamente tutte le altre.

L’ennesima edizione della rassegna Lorica Lake, che rientra nel progetto “**Da zero a 1400**”, ha visto atleti di tutte le età sfidarsi in gare di nuoto in acque libere sulla distanza di 1 km, 3 km e 5 km. La manifestazione si è svolta in un contesto naturale mozzafiato a quasi 1400 metri di altitudine, in un perfetto connubio tra sport e turismo, offrendo non solo competizioni avvincenti, ma anche momenti di intrattenimento e socializzazione. Le gare da 1 km, 3 km e 5 km sono state infatti seguite da attività ricreative e musicali, con omaggi e riconoscimenti per i partecipanti.

Le medaglie, come accaduto lo scorso anno, sono state realizzate con materiali eco-compatibili, a testimonianza dell’impegno dell’evento nella salvaguardia dell’ambiente.

L’evento è stato reso possibile grazie al sostegno della Regione Calabria, Calabria Straordinaria, **Parco Nazionale della Sila**, e gode del patrocinio della Provincia di Cosenza e del Comune di San Giovanni in Fiore, in collaborazione con la Federazione Italiana Nuoto e il Coni.

Per il presidente Francesco Manna si è trattato di “una festa dello sport e della natura”. E si è detto “estremamente felice per la partecipazione di così tanti atleti e delle attività importanti a corredo, come quella con “Beerstream”, il laboratorio specifico della birra come alimento nello sport curato da un Beer Taster (biologo/nutrizionista), un workshop divulgativo che ha appassionato tutti e l’”Agd”, l’associazione giovani diabetici di Cosenza con la premiazione dei Bambini in prima persona ed il presidente dell’Agd Cosenza e delegato per la regione Calabria di Diabete Italia Elvira Maddaloni, insieme ai medici specialistici”.

Il progetto “Da zero a 1400” non finisce a Lorica: previste, infatti, altre tre delle cinque tappe in altri luoghi meravigliosi della Calabria.

Cosa ti interessa?

Esplora alcuni dei migliori consigli da tutta la città da parte dei nostri partner

To top