Nature Day Unical: successo strepitoso, premiato studente del “Ciliberto” di Crotone

fonte: WeSud

Si è svolta presso l’Università della Calabria l’attesa giornata del “Nature Day”, un evento dedicato alla celebrazione delle scienze naturali e alla promozione della consapevolezza ambientale. L’iniziativa ha visto la partecipazione entusiasta di studenti universitari e di scuole secondarie di secondo grado, nonché di docenti e appassionati provenienti da tutta la regione.

L’evento, moderato dal professor Emilio Sperone, ha visto il direttore del DiBEST Giuseppe Passarino presentare il nuovo corso di laurea magistrale in “Biodiversità e Conservazione dei Sistemi Naturali”. Il professor Domenico Gargano ha invece relazionato sul tema “Proteggere le piante nell’era del cambiamento globale”, offrendo spunti di riflessione e approfondimenti sull’importanza della conservazione delle specie vegetali.

Il padrino della manifestazione, Emanuele Biggi, naturalista e noto conduttore del programma televisivo GEO, in onda su RaiTre, ha affascinato i presenti con la sua presentazione “Deserti e mare: creatori di sabbia, fratelli di vita”. Biggi ha confermato ancora una volta la sua straordinaria capacità comunicativa, suscitando grande interesse e curiosità tra i partecipanti.

Durante l’evento sono stati premiati i vincitori del concorso fotografico Naturando e i vincitori delle fasi regionali dei Campionati di Scienze Naturali, manifestazioni che ogni anno mettono in luce il talento e la dedizione dei giovani studiosi. Tra i premiati, Andrea Napolitano, studente della classe 2A dell’indirizzo tecnologico dell’Istituto Ciliberto di Crotone, ha conquistato il terzo posto nella categoria riservata agli istituti tecnici. La premiazione del giovane studente, esempio brillante per tutti i suoi coetanei, ha reso orgogliosi anche i docenti e l’intera comunità educativa che lo supporta.

L’inesauribile impegno del professor Sperone, che promuove eventi come il Nature Day per sensibilizzare le nuove generazioni sui temi della sostenibilità e della conservazione ambientale, ha offerto ai giovani studenti esperienze formative gratificanti e stimolanti.

Grande la soddisfazione del dirigente scolastico Girolamo Arcuri, che ha autorizzato l’iniziativa, per il podio conseguito dallo studente e per il lavoro dei docenti referenti.

Appuntamento al prossimo anno, dunque, con l’augurio di nuovi, grandi successi.

Cosa ti interessa?

Esplora alcuni dei migliori consigli da tutta la città da parte dei nostri partner

To top