Occhiuto su vertenza Abramo CC: “Ci sto lavorando continuamente”

fonte: WeSud

“Sono stato a Roma perché sono molto preoccupato della vicenda dei lavoratori Abramo. Ci sto lavorando continuamente e ci ho lavorato anche in campagna elettorale senza parlarne, perché volevo che non venisse strumentalizzata la cosa”. Con queste parole, il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, ha espresso la sua preoccupazione e il suo impegno verso i lavoratori dell’Abramo Customer Care, un’azienda che rischia di lasciare molti dipendenti senza lavoro entro il 30 giugno.

Occhiuto ha parlato durante una diretta social mentre era in auto, ricevendo numerosi commenti dai dipendenti dell’azienda. Ha spiegato che, nonostante i lavoratori siano giustamente frustrati al punto da non andare a votare, lui continua a occuparsi della loro situazione. “Li capisco, ma me ne sto occupando ancora. Ho parlato con Tim e con il Governo, spero che ci sia qualche novità da qui a brevissimo e so bene che deve esserci prima del 30 giugno”, ha detto Occhiuto.

Il presidente della Regione ha sottolineato di non poter e voler divulgare dettagli fin quando non sarà sicuro che ci siano sviluppi concreti: “Non posso e non voglio dire nulla fin quando non sarò sicuro che qualcosa si potrà fare”.

Durante il suo intervento, Occhiuto non ha menzionato il progetto di digitalizzazione sul quale aveva puntato molto nei mesi scorsi e che aveva fatto sperare i dipendenti. Questo silenzio ha suscitato ulteriori preoccupazioni tra i lavoratori, che vedono avvicinarsi la scadenza del 30 giugno senza certezze sul loro futuro.

La situazione resta critica, e i lavoratori dell’Abramo Customer Care attendono con ansia novità che possano garantire la loro occupazione e la stabilità economica delle loro famiglie. Il coinvolgimento di Occhiuto e i suoi sforzi per trovare una soluzione, parlando con le alte cariche governative e con Tim, rappresentano un barlume di speranza in un contesto altrimenti incerto e preoccupante.

Resta da vedere se i prossimi giorni porteranno le risposte tanto attese e se il presidente Occhiuto riuscirà a trasformare le sue parole di impegno in azioni concrete che possano assicurare un futuro più sicuro ai lavoratori calabresi.

Cosa ti interessa?

Esplora alcuni dei migliori consigli da tutta la città da parte dei nostri partner

To top