Oltre il contratto Tim: Fistel Cisl Calabria punta a un piano completo per i lavoratori Abramo CC

fonte: WeSud

«L’offerta vincolante per l’acquisto del ramo d’azienda della Abramo customer care che gestisce la commessa Tim lo consideriamo come il punto di partenza della discussione con le parti sociali che avverrà al Ministero. In una vertenza così delicata e complessa l’obiettivo comune deve essere innanzitutto quello di scongiurare la perdita di posti di lavoro, oltre a quello di tutelare i diritti acquisiti dei lavoratori. Per questo come sindacato vogliamo che al tavolo ministeriale si trovi un accordo da cui scaturisca una proposta concreta per dare continuità lavorativa a tutto il bacino Abramo, e non solo ai poco più di 200 lavoratori che gestiscono la commessa oggetto della cessione del ramo d’azienda. Una soluzione potrebbe essere quella di concretizzare il progetto della Regione che prevede un reskilling dei lavoratori in programmi di digitalizzazione e di servizi per la pubblica amministrazione e per i cittadini». E’ quanto si afferma in una nota della Fistel Cisl Calabria a firma del Segretario Generale Gianluca Bifano.

Cosa ti interessa?

Esplora alcuni dei migliori consigli da tutta la città da parte dei nostri partner

To top