Santa Severina rende omaggio a Papa Zaccaria: Un convegno di storia e fede

fonte: WeSud

Venerdì 14 giugno 2024, presso il Museo Diocesano di Santa Severina, si è tenuto un significativo convegno dedicato a “Papa Zaccaria”, evento organizzato dal Rotary Club Santa Severina in collaborazione con l’Arcidiocesi Crotone – Santa Severina. Sullo sfondo, l’affascinante ipotesi che vede Santa Severina come città natale di Papa Zaccaria, rinforzata dalle fonti storiche.

L’evento ha visto la partecipazione di Monsignor Francesco Milito, Vescovo Emerito della Diocesi di Oppido Mamertina – Palmi, che ha tenuto una dettagliata relazione sulle origini e le numerose azioni ecclesiastiche di Papa Zaccaria. La sala era gremita di autorità rotariane, civili ed ecclesiastiche, soci rotariani e cittadini di Santa Severina, tutti uniti nell’interesse per questo pezzo di storia locale.

Presenti all’importante evento rotariano anche Monsignor Angelo Raffaele Panzetta, Arcivescovo della Diocesi di Crotone – Santa Severina, e Don Gino Gulizia, Parroco di Santa Severina. Il convegno aveva l’obiettivo di offrire una relazione articolata e precisa su Papa Zaccaria, mettendo in luce i punti di forza e concludendo in maniera chiara e documentata sull’argomento.

La giornata è stata inaugurata da una cerimonia speciale: la consegna da parte del Rotary Club Santa Severina di una statua in gesso realizzata dal cittadino di Santa Severina, Alfonso Greco. La statua è stata donata alla cittadinanza e installata in una nicchia appositamente realizzata all’esterno dell’abitazione nel centro storico dove si crede sia nato Papa Zaccaria. La benedizione del simulacro è stata eseguita da Monsignor Angelo Raffaele Panzetta, insieme al Presidente del Rotary Club Santa Severina, Antonella Nocita, Monsignor Francesco Milito, Don Gino Gulizia, il Governatore Franco Petrolo, il Vicesindaco Pietro Vigna e il Minisindaco Marta Malfei.

Successivamente, nel Museo Diocesano, Monsignor Francesco Milito ha tenuto una lectio magistralis definendo l’incontro “molto importante” e ribadendo che diverse fonti storiche accreditate indicano Papa Zaccaria come originario di Santa Severina. Ha sottolineato l’importanza del bibliario dei canonici lateranensi come fonte indipendente e storicamente anteriore che supporta questa tesi.

Monsignor Milito ha proposto che la collaborazione tra il Rotary Club Santa Severina e la Chiesa possa portare alla raccolta e conservazione di documenti storici per le generazioni future. Alfredo Focà, Past District Governor del Rotary, ha fatto riferimento al progetto politico-culturale di Cassiodoro, mentre Monsignor Angelo Raffaele Panzetta ha spiegato che il nome Zaccaria deriva dal greco “Zacaro” che significa “ricordo”.

Le conclusioni dell’evento sono state affidate al Governatore Franco Petrolo, che ha ringraziato il Rotary Club Santa Severina per il loro impegno nella valorizzazione del territorio. Ha espresso il suo piacere nel riscoprire un territorio, un borgo e una storia che includono anche le origini di Papa Zaccaria.

L’incontro ha rappresentato un importante momento di riflessione e valorizzazione culturale per Santa Severina, riaffermando il ruolo cruciale della ricerca storica nella costruzione della memoria collettiva e nella promozione del patrimonio locale.

Cosa ti interessa?

Esplora alcuni dei migliori consigli da tutta la città da parte dei nostri partner

To top