Servizio di Microcitemia s Crotone: Ancora un rinvio per l’assunzione di personale medico

fonte: WeSud

Il Servizio di Microcitemia a Crotone si trova di fronte a un ulteriore ostacolo nel suo percorso verso il potenziamento delle risorse umane. Il concorso indetto nel dicembre del 2023 per l’assunzione di un’unità medica, già precedentemente rimandato, subisce un altro rinvio a causa della mancanza di un membro della Commissione Esaminatrice.

Questo nuovo rinvio è fonte di profondo rammarico per l’Associazione Thalassemici e per tutta la comunità che si affida al Servizio di Microcitemia. La necessità di integrare il personale medico è cruciale, considerando il ruolo fondamentale che questo servizio svolge nella gestione di oltre 130 pazienti affetti da talassemia e microdrepanocitosi, nonché nell’assistenza di circa 400 accessi mensili di pazienti ematologici.

La situazione è particolarmente preoccupante in un contesto sanitario già fragile, dove la carenza di risorse umane si riflette direttamente sulla qualità e l’accessibilità delle cure offerte alla popolazione. Questo nuovo rallentamento nell’assunzione di personale mette in luce una serie di criticità nel sistema sanitario locale, che rischia di compromettere ulteriormente l’offerta di servizi essenziali ai cittadini.

L’Associazione Thalassemici, in rappresentanza degli utenti del Servizio di Microcitemia e di tutti i pazienti ematologici, si impegna a fare tutto il possibile per garantire che i diritti di accesso alle cure siano preservati. La lotta per una soluzione rapida e soddisfacente di questa situazione continua, con la speranza che le istituzioni coinvolte agiscano prontamente per risolvere questo problema e assicurare una migliore assistenza sanitaria per tutti.

Il Presidente Maria Guzzo, insieme all’Associazione, rimane vigile e determinato nell’affrontare questa sfida, lavorando per il bene e il diritto alla salute di tutti i cittadini.

Cosa ti interessa?

Esplora alcuni dei migliori consigli da tutta la città da parte dei nostri partner

To top