Sotto la morsa del grande caldo: Arriva l’anticiclone africano “Scipione”

fonte: WeSud

L’Italia si prepara a fronteggiare un’ondata di caldo intenso portata dall’anticiclone africano “Scipione”. Dopo un periodo di incertezza meteorologica che ha caratterizzato il mese di maggio e i primi giorni di giugno, l’arrivo di Scipione sta provocando un aumento significativo delle temperature in tutto il Paese.

Nei prossimi giorni, il caldo torrido di Scipione farà ulteriori progressi, portando temperature record ben oltre le aspettative. In particolare, le regioni del Sud Italia, inclusa la Calabria, affronteranno temperature prossime o superiori ai 40°C. Questa situazione potrebbe frantumare alcuni record, data la precocità dell’evento: siamo ancora in primavera, ma il caldo estivo ha già preso il sopravvento.

La Calabria, insieme ad altre regioni del Sud, sarà tra le aree più colpite, con valori termici eccezionalmente alti che potrebbero persistere per un lungo periodo. Non sono previsti significativi cali termici neanche a lungo termine, suggerendo che l’anticiclone Scipione potrebbe stazionare su queste zone per molto tempo, mantenendo le temperature a livelli estremamente elevati.

Con il caldo in aumento, è essenziale che la popolazione adotti misure preventive per proteggersi dalle alte temperature. Si raccomanda di:

  • Evitare l’esposizione al sole durante le ore più calde della giornata.
  • Bere molta acqua per mantenere una buona idratazione.
  • Utilizzare abbigliamento leggero e traspirante.
  • Prestare particolare attenzione ai bambini, agli anziani e agli animali domestici.

L’anticiclone africano Scipione sta portando un’ondata di caldo senza precedenti in Italia, con temperature che sfiorano i 40°C nel Sud del Paese. La situazione richiede prudenza e misure adeguate per affrontare l’intensa calura. Con un anticiclone che promette di restare per un periodo prolungato, è fondamentale rimanere informati e preparati per le giornate roventi che ci aspettano.

Cosa ti interessa?

Esplora alcuni dei migliori consigli da tutta la città da parte dei nostri partner

To top