Strongoli, “Chi sa parli”: undici anni senza Gabriele, la mamma non si arrende e chiede verità e giustizia

fonte: WeSud

A Strongoli, mercoledì 5 giugno 2024, la Chiesa di Santa Maria della Sanità è stata il luogo di un momento commovente: una Santa Messa celebrata in memoria di Gabriele De Tursi, scomparso misteriosamente undici anni prima, il 5 giugno 2013.

Undici anni sono trascorsi senza alcuna risposta sulla sorte di Gabriele, undici anni di silenzi e di solitudine per una madre che non si stanca di cercare la verità. Il Coordinamento di Crotone dell’Associazione Libera continua a organizzare questo toccante momento di ricordo e di lotta, invitando tutti a non tacere, a non dimenticare, a non arrendersi.

“Chi sa, parli” è l’invito che risuona forte tra le mura della chiesa, un richiamo alla coscienza collettiva, alla ricerca della giustizia. Questa commemorazione va oltre il singolo ricordo: è un grido di speranza, un impegno a non lasciare che il male trionfi, un’invocazione alla solidarietà e alla verità.

Al termine della celebrazione, come avviene ogni anno, la mamma Anna Dattoli e il Coordinamento di Libera Crotone hanno deposto dei fiori nel punto dove è stata ritrovata la moto del giovane.

Il Coordinamento di Crotone dell’Associazione Libera organizza annualmente questo momento di riflessione in occasione dell’anniversario della scomparsa di Gabriele De Tursi, con l’intento di unire le voci di tutti per sollecitare le coscienze e rinnovare l’invito “Chi sa, parli”. Perché ci sono momenti nella vita in cui tacere diventa una colpa e parlare diventa un obbligo. È un dovere civile, una sfida morale, un imperativo categorico al quale non ci si può sottrarre.

Questa commemorazione rappresenta un appello concreto a combattere le mafie e a riaffermare i valori di trasparenza, giustizia e solidarietà nella nostra società. È un’opportunità per ricordare che ogni cittadino ha un ruolo fondamentale nel contrasto alle mafie, nell’affermazione della verità e nella costruzione di un futuro più giusto e libero da ogni forma di criminalità.

Cosa ti interessa?

Esplora alcuni dei migliori consigli da tutta la città da parte dei nostri partner

To top