Vertenza Abramo C C: Fallite le trattative con Tim, sindacati pronti alla protesta a Roma

fonte: WeSud

Si è conclusa la riunione tra i Commissari di Abramo e le segreterie Nazionali di Categoria: l’ipotetica procedura di cessione del ramo di Azienda si conclusa con nulla di fatto in quanto Tim, impegnata in azioni di delocalizzazione, non è disposta a cedere nessun contratto.

È quanto si apprende da una nota diffusa dal segretario della Uil Crotone Fabio Tomaino.

In merito alla possibilità di proroga della gestione straordinaria, – prosegue la nota – non vi è nessuna prospettiva poiché la stessa può essere finalizzata solo ad una cessione dei contratti tim. L’unica soluzione per scongiurare la cassa integrazione dei lavoratori, per cessata attività, rimane la volontà di Tim a cedere le commesse ai suoi fornitori per il tempo necessario a trovare soluzioni strutturali. Una soluzione che può essere inquadrata solo in un tavolo ministeriale alla presenza di chi può prendere decisioni ovvero Ministero, tim e Regione, con il supporto ovviamente delle Organizzazioni sindacali. Quindi – conclude la nota – se entro il prossimo 15 luglio non arriverà la convocazione del Ministero, le Organizzazioni Sindacali unitariamente porteranno, come stabilito in assemblea, i lavoratori sotto la sede ministeriale a Roma.

Cosa ti interessa?

Esplora alcuni dei migliori consigli da tutta la città da parte dei nostri partner

To top